Luigi Vittorio Ferraris -

Nato a Roma il 20 marzo 1928

In carriera diplomatica dal 1952 al 1987; Vice Console a Newark, NJ (Stati Uniti) 1955-57; Secondo Segretario, Ambasciata di Ankara 1957-59; Primo Segretario, Legazione in Sofia 1959-1962; Consigliere e poi Primo Consigliere, Ambasciata in Caracas 1963-67; Primo Consigliere, Ambasciata di Varsavia 1967-69; al Ministero degli Affari Esteri 1969-1979: Capo Ufficio VI (Europa Orientale) e Capo Ufficio III (CSCE) 1969-1975, e Vice Capo delegazione italiana del Personale, 1977-1979; Ambasciatore, 1981. Ambasciatore d’Italia a Bonn, gennaio 1980- settembre 1987. Dal 1987 sino al 2002 Consigliere di Stato; poi Presidente onorario di Sezione del Consiglio di Stato dal febbraio al maggio 1996, Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri e poi incaricato di varie missioni (Albania, OSCE, Russia, Polonia).

Docente di Storia contemporanea e di Storia delle Relazioni Internazionali presso diverse università italiane e straniere.

Presidente dell’Associazione Centro italo-tedesco Villa Vigoni, Menaggio (Como) dal 1986 al 2006; della Accademia di studi italo-tedeschi, Merano; del Centro per la Conciliazione Internazionale, Roma; del Centro di Alti Studi Europei, Ancona; dello AISSSEE, Roma.

Membro del comitato scientifico o direttivo di diverse riviste italiane e straniere.

Autore di libri sul Venezuela, sulla CSCE, sul Ministero degli Affari Esteri, sulla Germania e coautore di Manuale della politica estera italiana (Bari, Laterza, maggio 1996) e di Italien zum Zweiten Republik. Autore di oltre 450 saggi e articoli su temi di relazioni internazionali, di storia delle relazioni internazionali, di politica internazionale, di politica dell’Europa orientale.

Born in Rome 1928

Diplomatic Service 1952-1987 and since 1981 in the rank of full Ambassador; Vice Consul, Newark, NJ (USA); Embassy Ankara (1957-59), Sofia (1959-62), Caracas (1963-67), Warsaw (1967-69). At the Ministry of Foreign Affairs: Chief East European and CSCE Desk 1969-1975, Assistant Director General Cultural Affairs 1975-77, General Director of Personnel 1977-80. Ambassador in Bonn 1980-87. In charge of Italian Delegations at the OSCE, 2003-2004 (Warsaw, Berlin, Paris). 1987-2000, Judge in the Council of State, February-May 1996, Undersecretary of State for European Affairs in Italian Foreign Office.

Head of Chair of International Studies and Visiting Professor in many Italian and foreign universities.

Since 1988, Past President, German-Italian Cultural Centre Villa Vigoni, Menaggio (Como Italy) 1986-2007; since 2000 President, Centro Italiano di Studi per la Conciliazione Internazionale, Rome and Accademia di studi italo-tedeschi, Merano; Member of the Board of many institutions and associations (among them: International Strategic Studies, London).

Pubblications: books on Venezuela, on the Italian Foreign Ministry, on the CSCE and as editor of Manuale della politica estera italiana [Handbook on Italian Foreign Policy ] 1947-1993”, Bari, 1996-98 and of Annuario della politica estera italiana [Yearbook of Italian Foreign Policy] 1996, Napoli, 1999. In German a book on Italy and Germany. More than 450 essays and articles (in Italian and German, occasionally in English and French) concerning International Relations and History, particularly on European and security affairs, Eastern Europe, Germany, Italian Foreign Policy.